Caduto nell'adempimento del Dovere

Custra Antonio

Brigadiere

di Pubblica Sicurezza

Questura di Milano

15 Maggio 1977

25 Anni



Redazione
Chi Siamo
Collabora
Contatti
Articoli
Rubriche
Links
Guestbook
Forum
Cerca

Indietro

Homepage

I Caduti che oggi Ricordiamo

 

Venne ucciso il 15 Maggio in Via De Amicis a Milano nel corso di una manifestazione di piazza promossa dalla sinistra extraparlamentare.

Poco prima la manifestazione era degenerata nellíassalto e nel saccheggio di un supermercato della vicina Via Olona. Il III Reparto Celere muovendo lungo la via De Amicis si schierÚ sulla via De Amicis, allí incrocio con Via Ausonio trovandosi a fronteggiare gli autonomi che iniziarono ad aprire il fuoco contro gli agenti. Il vicebrigadiere Custra venne colpito al volto da uno dei proiettili esplosi dagli autonomi che gli trapassÚ da parte a parte la visiera del casco, colpendolo alla testa ed uccidendolo.

Antonio Custra era sposato. La moglie era in attesa di una bambina che nacque alcuni mesi dopo la morte del padre.

Molti dei manifestanti coinvolti degli scontri furono arrestati il giorno stesso e successivamente, ma nessuno fu accusato formalmente di essere líassassino del vice brigadiere Custra, il cui omicidio deve quindi considerarsi insoluto.


Particolare della Lapide posta in via de Amicis a Milano sul luogo del tragico assassinio  a ricordo del Sacrificio del Brigadiere Antonio Custra il 15  Maggio 2008

Tutti i dati contenuti all'interno di questo sito sono di libera consultazione e citazione Ť comunque Obbligatoria la menzione della fonte in caso di utilizzo


www.cadutipolizia.it